La Monument Valley e il cinema Western

Nei post precedenti abbiamo più volte segnalato l’importanza di questa vallata nell’immaginario del cinema Western. Vediamone il motivo.

L’uomo, l’artista, dietro tale fama è John Ford, regista padre putativo del Western classico, che nel 1939 con Ombre Rosse cala una coppia d’assi indimenticabile come John Wayne e la Monument Valley, attore e location che insieme a lui segneranno la storia del genere per decenni a seguire. 

L’inizio di tutto

La relazione fra Ford e la Monument sarà una lunga storia d’amore: Sfida Infernale, Il massacro di Fort Apache, I Cavalieri del Nord Ovest e l’ultimo grande capolavoro Sentieri Selvaggi. Una storia suggellata da un luogo che il popolo Navajo ha voluto intitolare al grande regista: Il John Ford Point. 

05_Monument-Valley-81.jpeg

Un’onorificenza data in  segno di rispetto e amicizia per colui che ha fatto conoscere al mondo le meraviglie all’interno della riserva. Il John Ford Point è un picco che svetta su tutto il panorama circostante, divenuto oramai punto di arrivo di tutte la carovane turistiche della vallata; ma era anche il luogo in cui il regista era solito piazzare la sua cinepresa per inquadrare al meglio il “FAR WEST”. 

Nel breve video qui sotto, potrete rivedere velocemente le principali scene girate da John Ford nella Monument. 

Negli anni a venire la Monument è stata location per altri famosissimi film, tra questi vale la pena ricordare: 

  • 2001: Odissea nello Spazio di Stanley Kubrick
  • C’era una volta il West di Sergio Leone
  • Easy Rider di Dennis Hopper
  • Windtalkers di John Woo
  • Thelma e Louise di Ridley Scott
  • Mission Impossibile 2 di John Woo
  • The Lone Ranger di Gore Verbinski

Infine mi preme segnalare due Cult del cinema moderno impressi nella memoria collettiva.

Ritorno al Futuro III di Robert Zemeckis, nella sua ultima avventura Marty McFly arriva nel vecchio West con la sua Delorean proprio nella Monument Valley scontrandosi con un gruppo di indiani a cavallo. 

Infine Forrest Gump ancora di Robert Zemeckis. Forrest infatti interrompe la sua corsa proprio sulla bellissima US-163, la scenografica strada che porta alla Monument.

E’ tutto. Buona visione e buon viaggio.


3 risposte a "La Monument Valley e il cinema Western"

Rispondi a saracasarotto Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.